Discorsi Fotografici

Leica M, Sony A7 e… Venezia. Di Fabrizio Batisti.

DSC00375

Anche il 2015 è iniziato, ma che dico, è quasi a metà e le macchine fotografiche digitali, sì, quelle che anni fa hanno “sostituito” le vecchie macchine a pellicola nel 2015 come sono? Ovviamente super accessoriate, super automatiche, super megapixel equipaggiate, sempre più piccole leggere e potenti. Fino ad un anno fa circa la mia attrezzatura fotografica era estremamente al passo coi tempi, con le novità, poi è successo qualcosa, qualcosa che ha estremamente cambiato il mio modo di vedere la fotografia e gli strumenti che servono per scattare le foto.. La mia storia che racconterò in questo articolo inizia con un viaggio..

… Continua a leggere

Seguici in modo semplice e veloce. Se questo articolo ti è piaciuto, abbonati gratuitamente al feed.

I Cosplay, di Alessandro Gaziano

Il mondo dei Cosplay
Il fenomeno è relativamente giovane, nasce in Giappone alla fine degli anni settanta, ma esplode a metà degli anni 90, il termine indica l’uso di indossare un costume di un personaggio riconoscibile (di solito fumetti, cartoni animati o videogiochi) e cercare di interpretarne i modi di agire.

Cosplay

… Continua a leggere

Seguici in modo semplice e veloce. Se questo articolo ti è piaciuto, abbonati gratuitamente al feed.

Passo al digitale, Nikon Coolpix 3200

Un passo indietro, ogni tanto serve, è utile ad apprezzare quello che abbiamo ora e a guardare con spirito critico le nuove proposte. Questo ragionamento vale un po’ per tutti i prodotti tecnologici, ma in particolar modo per le macchine fotografiche, perché conserviamo le testimonianze del loro utilizzo, le foto. Da sempre fermi immagine dei cambiamenti sociali e contestualmente dello sviluppo tecnologico. … Continua a leggere

Seguici in modo semplice e veloce. Se questo articolo ti è piaciuto, abbonati gratuitamente al feed.

Magie di mare con la Canon Power Shot SX100 IS

E’ curioso passeggiare sulla spiaggia tra ottobre e maggio: l’operazione che istintivamente si compie con la mente è quella di osservare un tratto di arenile e di ricercare nella memoria lo stesso panorama così come l’avevamo osservato d’estate, quando la calca dei bagnanti a malapena faceva intravedere la sabbia, e l’orizzonte era interrotto dal variopinto degli ombrelloni.

Per antonomasia, quando si parla di “mare” spesso vi si associa il concetto di “vacanza estiva”: la spiaggia completamente battuta, i palloni che volano sul bagnasciuga, i “vucumprà” che si arroccano tra la folla ed urlano. Il mare, quindi, diventa luogo di evasione dalla routine e dal caldo cittadino. Ma quello che può succedere nel periodo tra ottobre e maggio, e quale può essere l’aspetto delle nostre spiagge nei mesi autunnali ed invernali, poche persone se lo chiedono; al mare d’inverno si va poco, se non accompagnati dal sole, e tutta la “magia” che invece questo luogo acquista proprio nelle giornate fredde senza sole si perde. … Continua a leggere

Seguici in modo semplice e veloce. Se questo articolo ti è piaciuto, abbonati gratuitamente al feed.

Sperimentando Venezia

Ecomostro o salvezza di Venezia, progetto già antiquato o avanzata opera di rilievo mondiale, alternativamente –e secondo un ciclo direi stagionale– osannato o denigrato dalla stampa, comunque lo si etichetti il MO.S.E. (MOdulo Sperimentale Elettromeccanico) e le sue dighe mobili “alte come palazzi” ormai è entrato a pieno titolo nella categoria delle opere di pubblico interesse, quelle “famose”, quelle di cui tanto si parla ma spesso poco si conosce. Quelle che fanno discutere distrattamente le casalinghe nelle code ai supermercati, e scuotere la testa ai vecchietti nei mezzi pubblici. … Continua a leggere

Seguici in modo semplice e veloce. Se questo articolo ti è piaciuto, abbonati gratuitamente al feed.

Pagina 1 di 212

Tema creato da federicoemmi | © 2017 Discorsi Fotografici Versione Beta 1.6