Omaggio a Oreste Pipolo, tante novità, Diego Ruffini e Marco Maroccolo a Discorsi Fotografici!

 

Lungo ed intenso podcast con un omaggio ad Oreste Pipolo, grande fotografo italiano recentemente scomparso e da noi intervistato in questo podcast. Un bel fotobar sulle ultime novità con Mirko Bonfanti ed il nostro ospite Diego Filippo Ruffini che inaugurerà una nuova rubrica. L’intervista di oggi è con Marco Maroccolo, fotografo genovese di grande sensibilità e con in testa anche la missione di divulgazione della fotografia.

Siamo raggiungibili da iTunes, per abbonarsi in modo facile e gratuito tramite il servizio Apple cliccate qui Chi non avesse iTunes può abbonarsi al feed audio del podcast cliccando qui Cliccate i player qui sotto per ascoltare la puntata in formato AAC o MP3, potete anche scaricarvela seguendo il link “download” riportato subito sotto i rispettivi player.

In Questa Puntata

Fotobar:

Inauguriamo la nuova rubrica di “Fotografia Secondo Lavoro” con Diego Filippo Ruffini, con lui e con Mirko Bonfanti abbiamo parlato anche di:

  1. Il nuovo sensore Canon?
  2. Nikon D810A
  3.  Affinity Photo per Mac
  4. La vita di Linsey Addario
  5. I set ricreati di Michael Paul Smith

E altro ancora!

L’intervista:

Nato nel 1965 a Genova, Marco Maroccolo ha esplorato varie attività artistiche e professionali – tra cui lo studio della musica e della letteratura antica, la pratica della stampa e del graphic design – prima di ricentrare la sua attenzione sul suo primo vero amore: la fotografia.

Iniziando dalla fotografia di paesaggio, ben presto ha progredito nel catturare le idiosincrasie delle architetture, gli interni e le opere d’arte. Il suo strumento preferito, la fotografia digitale in bianco e nero, ha dimostrato di essere il veicolo perfetto per esplorare la sottile differenza conferita dalla luce naturale in spazi sia esposti che intimi.
Uno dei primi portfolio di Maroccolo, “From Earth, From Heaven”, che ritrae le statue del Cimitero di Staglieno, fu pubblicato dalla rivista americana LensWork nel 2010. L’anno successivo, la stessa rivista, pubblicò “Lotus & Pyramid”, che raffigura la sua collezione di libri antichi di viaggi in oriente. Altri progetti riguardano le chiese di montagna del Südtirolo (Kirchen in Südtirol), e “Venezia, upside-down forest”, un viaggio alla scoperta dei luoghi più nascosti e meno noti di Venezia.

Seguici in modo semplice e veloce. Se questo articolo ti è piaciuto, abbonati gratuitamente al feed.