Discorsi Fotografici

Le ultime novità e MomaPIX a Discorsi Fotografici!

 

podcast

Fotobar  sulle ultime novità, tra cui la Nikon D610. Ospite di oggi Claudio Melissari, direttore del progetto MomaPIX, che ci illustrerà la piattaforma digitale per professionisti tutta italiana.

Siamo raggiungibili da iTunes, per abbonarsi in modo facile e gratuito tramite il servizio Apple cliccate qui

Chi non avesse iTunes può abbonarsi al feed audio del podcast cliccando qui

Cliccate i player qui sotto per ascoltare la puntata in formato AAC o MP3, potete anche scaricarvela seguendo il link “download” riportato subito sotto i rispettivi player.

… Continua a leggere

Seguici in modo semplice e veloce. Se questo articolo ti è piaciuto, abbonati gratuitamente al feed.

MomaPIX, l’archivio digitale per professionisti – la nostra Recensione

logoMOMAPIX

MomaPIX, la recente proposta web-based tutta italiana di archiviazione digitale di immagini rivolta ai professionisti ed alle aziende che lavorano con la fotografia, ci ha gentilmente concesso un account per sperimentare questa piattaforma che abbiamo trovato veramente convincente.

Innanzitutto riportiamo dal loro sito la definizione ufficiale di quello che MomaPIX è:

MomaPIX 6.0: La soluzione professionale per agenzie fotografiche e aziende che consente di amministrare con strumenti web avanzati gli archivi di immagini, video, audio e pdf. Completamente basato sul web e multilingue, permette di pubblicare online le immagini, gestire e tracciare gli accessi dei clienti e collaboratori, regolare l’input/output dei file e dei rispettivi metadati.

Abbiamo sperimentato le varie funzioni offerte dall’account messoci a disposizione, e, pur non avendo personalmente esperienza alcuna di software di gestione digitale espressamente rivolto ad aziende, siamo riusciti ad apprezzarne i punti di forza.

Quello che colpisce da subito è l’estrema velocità di caricamento delle pagine web che via via vengono utilizzate per le varie funzioni; sembrava di usare uno dei software web-based di Google, come ad esempio Gdocs: le transizioni da una pagina all’altra sono così immediate che sembra di lavorare in locale sul proprio PC piuttosto che su web. La velocità di esecuzione del flusso di lavoro è una caratteristica fondamentale se si vuole che il proprio prodotto sia utilizzato dalle aziende e dai professionisti; come ci ricordava recentemente Tony Gentile, spesso solo per una frazione di secondo un’agenzia di stampa riesce a pubblicare e vendere la tua foto, arrivando prima del concorrente. MomaPIX in questo ha veramente centrato il segno: anche se non si hanno foto da vendere in pochi secondi ad un giornale, di solito nessuno ama attendere davanti allo schermo quando sta lavorando. … Continua a leggere

Seguici in modo semplice e veloce. Se questo articolo ti è piaciuto, abbonati gratuitamente al feed.

Le ultime novità, Lightroom con Paolo Avezzano, e Piergiorgio Branzi a Discorsi Fotografici!

 

podcast

Fotobar con il nostro amico Paolo Avezzano sulle ultime novità, ma soprattutto sul nuovo Lightroom di cui il nostro ospite è un esperto, come senitrete… Continua la serie di interviste ai grandi fotografi italiani, oggi è il turno di Piergiorgio Branzi!

Siamo raggiungibili da iTunes, per abbonarsi in modo facile e gratuito tramite il servizio Apple cliccate qui

Chi non avesse iTunes può abbonarsi al feed audio del podcast cliccando qui

Cliccate i player qui sotto per ascoltare la puntata in formato AAC o MP3, potete anche scaricarvela seguendo il link “download” riportato subito sotto i rispettivi player.

… Continua a leggere

Seguici in modo semplice e veloce. Se questo articolo ti è piaciuto, abbonati gratuitamente al feed.

MomaSoft rende pubblici i dati del sondaggio sulle abitudini dei fotografi italiani sul web. Non mancano le sorprese.

Vendita di foto online e promozione sui social network: questi  i temi più sentiti dai fotografi professionisti italiani, secondo l’indagine condotta da MomaSoft.

In vista del lancio ufficiale del nuovo MomaPIX ONE previsto per inizio ottobre, MomaSoft,  società di consulenza software specializzata nella realizzazione di soluzioni di Digital Asset Management completamente web-based, pubblica i risultati dell’indagine condotta su un campione rappresentativo di 100 fotografi professionisti italiani, realizzata nel mese di giugno per sondare le effettive necessità avvertite da questo target.

Il campione ha preso in considerazione fotografi con diverse specializzazioni: fotogiornalisti di reportage, di sport e cronaca, fotografi di moda, di matrimonio e che lavorano su commissione per eventi aziendali, pubblici o privati. Oltre all’analisi quantitativa del sondaggio, si è rivelata molto utile l’analisi qualitativa degli ulteriori commenti dei fotografi ispirati dalle domande, che ha fornito spunti estremamente importanti per lo sviluppo delle funzionalità del nuovo MomaPIX ONE. … Continua a leggere

Seguici in modo semplice e veloce. Se questo articolo ti è piaciuto, abbonati gratuitamente al feed.

Tema creato da federicoemmi | © 2018 Discorsi Fotografici Versione Beta 1.6