Discorsi Fotografici

Sony Alpha 58 – La Recensione di Discorsi Fotografici

sony-alpha-slt-a58-2

A cura di Federico Emmi

Alpha STL-058 è il nuovissimo modello con specchio traslucido di Sony e senza dubbio rappresenta una valida alternativa ai marchi più conosciuti. Il segmento di appartenenza è quello “entry level”, ma con delle caratteristiche che la rendono addirittura migliore delle concorrenti. Venduta in tre tipologie di kit: con l’obiettivo 18-55mm, con il 18-135mm, infine con 18-55mm e 55-200mm, (quest’ultima soluzione è quella che mi è stata messa a disposizione da Sony Italia); la Alpha STL-058 ha un sensore da 20,1 megapixel capace di restituire una gamma dinamica molto ampia, sul quale è presente anche lo stabilizzatore Steadyshot per prevenire il micro mosso, soprattutto con focali lunghe.

Il sistema  di messa a fuoco AF a rilevamento di fase con ben 15 punti, permette di avere sempre un’ottima messa a fuoco, anche in condizioni critiche di luce, inoltre la raffica che vanta ben 8 fotogrammi al secondo, garantisce di fotografare soggetti che si muovono velocemente. Altra caratteristica interessante è il mirino, completamente digitale, con notevoli vantaggi, primo fra tutti quello di vedere l’immagine finale prima dello scatto, ad esempio in modalità jpg applicando uno dei filtri presenti nella macchina, ma anche la comodità di impostare la macchina, in tutte le sue funzioni, volendo senza mai staccare l’occhio dal mirino.

Non manca il display orientabile, che però è privo della funzione touch, una soluzione condivisibile, perché avrebbe certamente influito sulla durata della batteria, notevole e in linea con quanto dichiarato. Punto di forza, se non bastasse, è l’ergonomia. La disposizione dei tasti è una delle migliori finora provate, immediata la loro memorizzazione, colpisce la velocità di settaggio in modalità manuale: positivamente incredibile, dove tra l’altro quello che sembra un punto a sfavore è in realtà un punto di forza, vale a dire la presenza di sola ghiera per i tempi e i diaframmi. … Continua a leggere

Seguici in modo semplice e veloce. Se questo articolo ti è piaciuto, abbonati gratuitamente al feed.

Le ultime novità e Tony Gentile a Discorsi Fotografici!

 

podcast

Fotobar con il nostro amico Mirko Bonfanti sulle ultime novità, e su qualcosa di più antico… Continua la serie di grandi ospiti dal Nettuno Photo Festival, oggi abbiamo con noi un fotografo che non ha bisogno di presentazioni: Tony Gentile!

Siamo raggiungibili da iTunes, per abbonarsi in modo facile e gratuito tramite il servizio Apple cliccate qui

Chi non avesse iTunes può abbonarsi al feed audio del podcast cliccando qui

Cliccate i player qui sotto per ascoltare la puntata in formato AAC o MP3, potete anche scaricarvela seguendo il link “download” riportato subito sotto i rispettivi player.

… Continua a leggere

Seguici in modo semplice e veloce. Se questo articolo ti è piaciuto, abbonati gratuitamente al feed.

Nikon D7100 – La video recensione di Discorsi Fotografici

Nikon-D7100

Come abbiamo saputo al Photoshow discutendo con i responsabili Nital, Nikon non abbandona il segmento DX per le proprie reflex, anzi aggiorna una fotocamera che già di per sé è stata rivoluzionaria ed ha convinto molti “amatori evoluti” a cambiare la propria D90 (ma anche D300!) in virtù di un nuovo sensore e di molte caratteristiche professionali portate anche ad un segmento inferiore. La D7100 perfeziona il concetto introdotto con la D7000 e rassicura chi, come me, aveva investito in ottiche DX qualche anno fa (per quanto io speri sempre in una D400…)

Cosa c’è di nuovo?

Le novità non sono poche, alcune sottili, altre più sostanziali: innanzitutto abbiamo un nuovo sensore, 24 megapixel senza filtro passa-basso, una cosa che avevamo visto anche nella D800E, che restituisce ottimi dettagli soprattutto con lenti professionali. I punti di autofocus adesso sono ben 51, allineando la D7100 alle sue sorelle maggiori e rassicurando tutti quelli che hanno bisogno di più di un punto di messa a fuoco.

Un’altra novità che colpisce molto i nikonisti più ferrati è costituita dal display OLED nel mirino, che rende le informazioni di scatto in un bel bianco chiaro a differenza del LED verde a cui eravamo abituati; non solo differente nei colori, il mirino adesso ci dà anche la possibilità di sapere durante la fase di scatto se abbiamo posizionato la fotocamera in orizzontale tramite l’orizzonte virtuale: comodo. … Continua a leggere

Seguici in modo semplice e veloce. Se questo articolo ti è piaciuto, abbonati gratuitamente al feed.

Podcast speciale: Cucina, Fotografa, Racconta – Parte 2

 

podcast

Continuiamo lo speciale ispirato dal corso  di cucina e fotografia organizzato da Eataly, con la seconda puntata come sempre molto gustosa…

Siamo raggiungibili da iTunes, per abbonarsi in modo facile e gratuito tramite il servizio Apple cliccate qui

Chi non avesse iTunes può abbonarsi al feed audio del podcast cliccando qui

Cliccate i player qui sotto per ascoltare la puntata in formato AAC o MP3, potete anche scaricarvela seguendo il link “download” riportato subito sotto i rispettivi player.

… Continua a leggere

Seguici in modo semplice e veloce. Se questo articolo ti è piaciuto, abbonati gratuitamente al feed.

Tema creato da federicoemmi | © 2017 Discorsi Fotografici Versione Beta 1.6