Discorsi Fotografici

Instagram, il fotoritocco su tablet e Flavio Mazzi a Discorsi Fotografici!

 

Torna il podcast audio di Discorsi Fotografici, un piccolo Fotobar e l’intervista al fotografo di F1 Flavio Mazzi!!

Inoltre non perdete la possibilità di vincere un Color Checker Passport!

Siamo raggiungibili da iTunes, per abbonarsi in modo facile e gratuito tramite il servizio Apple cliccate qui

Chi non avesse iTunes può abbonarsi al feed audio del podcast cliccando qui

Cliccate i player qui sotto per ascoltare la puntata in formato AAC o MP3, potete anche scaricarvela seguendo il link “download” riportato subito sotto i rispettivi player.

… Continua a leggere

Seguici in modo semplice e veloce. Se questo articolo ti è piaciuto, abbonati gratuitamente al feed.

Church Entrance, di Nico Chiapperini

Un’immagine semplice, bella e diretta, fa quasi sempre centro e assicura quell’ampio consenso, così caro e necessario al nostro ego. Ma l’essere sazio rende pigri, e come afferma un saggio detto dell’antica Grecia, si finisce per dormire sugli allori.

Ecco perché a volte mi impongo di cercare, scattare e proporre foto che definisco difficili, non tanto perché siano impegnative da capire per chissà quali contenuti meramente intellettuali, ma piuttosto perché non sono immediate e non ricevono la giusta attenzione, per la fretta nell’occhio di chi guarda, più che per una sua mancata o non allenata sensibilità. Sono immagini che potrebbero apparire poco interessanti ad un primo sguardo, a causa della loro lentezza a catturare la curiosità tipicamente fragile e volubile, o forse troppo vorace, di chi naviga su internet e guarda lo schermo di un computer, anziché la stampa di una foto o la pagina di un libro. In realtà queste immagini contengono una serie di dettagli, accostamenti e messaggi, che riconosciuti con pazienza e qualche piccolo sforzo, ti premiamo generosamente, accompagnando al piacere estetico quello mentale. … Continua a leggere

Seguici in modo semplice e veloce. Se questo articolo ti è piaciuto, abbonati gratuitamente al feed.

48 ore di fotografia a Nettuno

Presso il Forte Sangallo di Nettuno, domani 9 giugno e domenica 10 giugno CameraWork presenta l’evento 48 ore di FotoGrafia.
Mostre:
Cartoline dal Nostro Territorio, Trasformazioni sociali e urbanistiche
La casa dell’Avvenire, L’Aquila post terremoto: ritmi di una “non ricostruzione”
Roma 15-10-2011
Percezioni di un Naufragio, Naufragio Costa Concordia
Dal Legno al Ferro, Anzio: Storie di uomini e materiali
Visita della Principessa Diana al cimitero di Guerra del Commonwealth, Anzio Aprile 1985
Ecce Homo, Processione degli incappucciati, Enna
L’albero Custode, Foto d’arte realizzate con uno Smartphone
Il Respiro prima del Risveglio, Foto d’arte realizzate con uno Smartphone
Forme
Flyin’, Grazie e leggerezza di piccole danzatrici
La Stampa Fotografica attraversa la Storia:
L’associazione romana “Camera Oscura” presenterà una serie di immagini realizzate con tutte le tecniche di stampa più’ importanti della storia della Fotografia: dalla Carta Salata alla Platinotipia, la Stampa al Carbone o agli inchiostri, fino alla moderna stampa a getto d’inchiostro, con e senza trasporto.
Per mostrare come moltissimi procedimenti pressoche’ abbandonati abbiano possibilità’ espressive del tutto particolari e siano, da chi vuole, praticabili anche attualmente. … Continua a leggere

Seguici in modo semplice e veloce. Se questo articolo ti è piaciuto, abbonati gratuitamente al feed.

Pentax Q – La video recensione di Discorsi Fotografici

A cura di Silvio Villa

Da sempre, ma soprattutto negli ultimi tempi, quando si apre un nuovo settore nel mondo della fotografia tutti i maggiori brand vogliono dire la loro. Questa competizione in termini di innovazioni porta a volte a degli ottimi risultati: la spinta a cercare quel qualcosa in più, o di diverso, rispetto ai concorrenti va tutta a beneficio dell’utente finale, che gode di un ampio spettro di scelta qualora fosse interessato a quel determinato tipo di prodotto.
La novità del momento in fotografia digitale, lo sappiamo, sono le fotocamere ad obiettivi intercambiali non reflex. Conosciute anche con il nome di mirrorless, queste fotocamere aumentano la possibilità espressiva dell’utente medio ed avanzato mettendo a disposizione vari obiettivi e nuove funzionalità che successivamente sono sbarcate anche nel settore professionale, rendendo di fatto questo segmento di fotocamere un vero e proprio campo di sperimentazione soprattutto riguardo i gusti dell’utente finale.
Ma spesso una vasta scelta porta anche ad un poco di indecisione nell’acquisto del prodotto, non basta leggere semplicemente le specifiche tecniche che, diciamocelo, spesso si somigliano di molto tra una marca e l’altra. Serve allora qualcosa che colpisca, che faccia capire cosa troviamo in un modello e cosa no, e soprattutto a chi è rivolto.
La Pentax Q, la mirrorless della nota casa giapponese, colpisce subito per le dimensioni ridotte: sin dalla prima volta in cui ci è stata mostrata al Photoshow non volevo credere a quante potenzialità fossero racchiuse in un corpo di 57 X 98 X 31 mm, la curiosità era tanta e così abbiamo chiesto a Pentax di provarla. La professionalità della casa produttrice si è fatta subito notare, a distanza di pochi giorni avevamo già la fotocamera con noi, pronta per un test sul campo, e lo stupore non è affatto diminuito quando abbiamo iniziato a testarla.

… Continua a leggere

Seguici in modo semplice e veloce. Se questo articolo ti è piaciuto, abbonati gratuitamente al feed.

Tema creato da federicoemmi | © 2017 Discorsi Fotografici Versione Beta 1.6