Discorsi Fotografici

L’intervista a Massimo Siragusa ed un ricco fotobar nella puntata pasquale!

Pubblichiamo oggi la settima puntata del nostro Podcast audio, dove conosceremo la carriera fotografica di Massimo Siragusa, e nuovi  interessanti argomenti nel fotobar!

Siamo raggiungibili da iTunes, per abbonarsi in modo facile e gratuito tramite il servizio Apple cliccate qui

Chi non avesse iTunes può abbonarsi al feed audio del podcast cliccando qui

Cliccate i player qui sotto per ascoltare la puntata in formato AAC o MP3, potete anche scaricarvela seguendo il link “download” riportato subito sotto i rispettivi player.

… Continua a leggere

Seguici in modo semplice e veloce. Se questo articolo ti è piaciuto, abbonati gratuitamente al feed.

Le patite gioie del Carnevale

Lo aspetti per tutto l’anno, un po’ perché coincide con l’inizio della fine dell’inverno, un po’ perché ne ami la vitalità, ti affascinano i colori sgargianti, ti piace la musica in piazza e ti seduce la follia della tua città trasformata per qualche giorno in un salotto dove eleganti ragazze vestite di tulle e piume danzano in lussuosi palazzi, sorridendo estatiche sotto le loro mascherine, accompagnate da eleganti gentiluomini settecenteschi.

Ok, sto mentendo. Naturalmente lo aspetti perché ci sono le frittelle. Grosse, unte, zuccherose, da farci l’indigestione. Il resto del Carnevale veneziano, per quanto ti riguarda, è da cestinare.

In questo periodo Venezia è romantica solo nei film, nei videoclip di MTV, o negli occhi languidi delle coppiette di turisti inebetite dai 6 euro e 50 del vaporetto che ti porta da una sponda all’altra del Canal Grande. … Continua a leggere

Seguici in modo semplice e veloce. Se questo articolo ti è piaciuto, abbonati gratuitamente al feed.

La situazione geopolitica in Siria vista da un fotografo

Uno dei primi reportage che Discorsi Fotografici ha avuto modo di ospitare è stato quello realizzato da Terenzio Lodadio in Siria. La cronaca di questi giorni ci porta a riflettere sui circa duecento dimostranti uccisi dall’esercito governativo durante le manifestazioni di piazza. Le forze di sicurezza siriane hanno sparato su chi protestava contro le leggi di emergenza nella città meridionale di Daraa e Damasco, epicentri della protesta contro il regime di Bashar al Assad.

Terenzio, Lei è stato diverse volte in Siria. La situazione politica attuale l’ha sorpresa?

Direi di sì. Quando mi sono recato in Siria, ospite di amici, non ho riscontrato, parlando con i cittadini, dei fermenti, delle opinioni negative sulla situazione politica locale. Mi è sembrato tutto tranquillo. Ma questo può derivare da diversi fattori, come la preoccupazione di esporsi. … Continua a leggere

Seguici in modo semplice e veloce. Se questo articolo ti è piaciuto, abbonati gratuitamente al feed.

La piana di Castelluccio, di Andrea Morico

Pubblichiamo oggi alcuni bellissimi scatti del fotografo marchigiano Andrea Morico, riguardanti la splendida piana di Castelluccio.

Salve mi chiamo Andrea Morico sono nato a Matelica (MC) e sono del 1986,  sono un utente assiduo del forum Nital, in questo forum ho conosciuto molti fotografi e grazie a loro e a delle uscite ho imparato e sto imparando a fotografare. Vorrei condividere con voi degli scatti fatti in diversi momenti nella ormai famosa Piana di Castelluccio, che si trova nel parco dei monti Sibillini. Fortunatamente Matelica dista dalla piana circa 70km quindi mi è facile arrivare in loco ma solamente dopo aver visionato le webcam che si trovano ormai dappertutto, noi fotografi paesaggisti dovremmo utilizzare queste come strumento importantissimo, per il meteo e per vedere l’orario per una ottima luce. Utilizzo fotocamere Nikon, con prevalenza all’utilizzo di obbiettivi grandangolari (12-24) e raramente teleobbiettivi,  solo per fare degli scatti minimal o per evidenziare dei particolari. Uso filtri digradanti graduati per effettuare una buona esposizione del cielo e del primo piano. Secondo me in uno scatto paesaggistico è ovviamente importante il soggetto, ma l’atmosfera e la composizione sono fondamentali, la foto deve dare emozione. … Continua a leggere

Seguici in modo semplice e veloce. Se questo articolo ti è piaciuto, abbonati gratuitamente al feed.

A proposito di Agavi…

Esistono luoghi magici che ti sussurrano storie immaginarie. Luoghi in grado di metterti in contatto con la parte più profonda di te stesso.

Il santuario del Monserrato all’isola d’Elba è per me uno di questi.

Una piccolissima chiesina celata al mondo da due file di impervie rocce che creano una gola e che agli spagnoli, che costruirono questo santuario dedicato alla ‘Madonna del Monserrato’, ricordò probabilmente la conformazione di una Sierra.

Nel silenzio rotto solo dallo stridere di qualche falco e dallo scalpiccio dei mufloni che popolano queste aspre rocce è nato il progetto “Agavi”.

Le agavi costellano tutto il santuario. Queste piante hanno la particolarità di fare un solo fiore dopo 20/30 anni e morire subito dopo. … Continua a leggere

Seguici in modo semplice e veloce. Se questo articolo ti è piaciuto, abbonati gratuitamente al feed.

Pagina 1 di 212

Tema creato da federicoemmi | © 2018 Discorsi Fotografici Versione Beta 1.6