Discorsi Fotografici

Michel Fraile – Viaggi, passioni e Surrealismo

Gli ascoltatori del podcast avranno già avuto modo di conoscere il fotografo francese Michel Fraile attraverso l’ultima puntata, la profondità e lo spirito delle sue risposte, il suo lavoro. Con piacere quindi riproponiamo il testo dell’intervista, sia in francese che in italiano, per chi volesse leggerlo nuovamente, o per la prima volta.

Michel Fraile è stata una scoperta casuale, attraverso l’acquisto del suo Paris Sauvage (edizione autografata!), che subito ci ha colpito e fatto capire che eravamo di fronte ad un fotografo come se ne trovano pochi, e l’esperienza di averlo avuto come ospite ha confermato appieno le nostre prime impressioni. Prima di leggere l’intervista quindi, vi suggeriamo caldamente una visita al suo sito, siamo sicuri che colpirà anche voi! … Continua a leggere

Le ultime novità, Riccardo Scotti e Michel Fraile a Discorsi Fotografici!

podcast

Qualche novità soprattutto in campo software e considerazioni sulla fotografia. Dall’evento speciale Fujifilm di Milano le parole di Riccardo Scotti che ci illustra la ormai mitica GFX! Tornano le grandi interviste internazionali, ospite di questa puntata il profondo ed eccentrico fotografo Michel Fraile!

Siamo raggiungibili da iTunes, per abbonarsi in modo facile e gratuito tramite il servizio Apple cliccate qui Chi non avesse iTunes può abbonarsi al feed audio del podcast cliccando qui Cliccate i player qui sotto per ascoltare la puntata in formato AAC o MP3, potete anche scaricarvela seguendo il link “download” riportato subito sotto i rispettivi player.

  … Continua a leggere

Un pianoforte in ogni stazione

Capita di essere avvezzi a dei luoghi, per abitudine creatasi nell’esercizio del tempo, o per un’attitudine innata.

Le stazioni, quei gradi luoghi di passaggio, attesa, sorpresa e ricovero, le grandi stazioni spesso specchio della città che le circonda, un porto senza mare spesso simbolo di migrazioni.

… Continua a leggere

VIVIAN MAIER. La tata fotografa di Filippo Orsi

Tra due giorni, al Museo di Roma in Trastevere, approderà la mostra “Vivian Maier. Una fotografa ritrovata”, Filippo Orsi ci ha regalato la sua personale visione che si accomuna con lo spirito che Discorsi Fotografici ha sempre condiviso.

Seppur scattate decenni or sono, le fotografie di Vivian Maier hanno molto da dire sul nostro presente. E in maniera profonda e inaspettata. Molti di noi condividono il suo stesso desiderio e il suo impulso di fare fotografie – e grazie alla tecnologia digitale a nostra disposizione, oggi lo possiamo fare. Se con Facebook, Flickr e Instagram oggi siamo in grado di produrre immagini e con un semplice click proiettarle in tutto il mondo, l’innegabile talento di Vivian Maier, abbinato al fermo proposito di mantenere la propria attività di fotografa come una questione privata, ci affascina e al tempo stesso ci confonde. Non può però sorprenderci: in un’epoca in cui la fotografia viene ridefinita, cambiano anche gli autori che troviamo più interessanti e stimolanti. Proprio come Maier, noi oggi non stiamo semplicemente esplorando il nostro rapporto col produrre immagini, ma, attraverso la fotografia, definiamo noi stessi – Marvin Heifermann.

… Continua a leggere

Anteprima novità Sony

 

 

Negli ultimi mesi Sony ha continuato a rinnovare la gamma di prodotti fotografici: nel segmento reflex con l’attesissima A99II, nelle mirrorless a sorpresa con la a6500, nelle compatte con la RX100M5 e la RX10M3, infine negli obiettivi con il G Master FE 100mm F2.8 STF OSS e FE 85mm F1.8, questi ultimi due di fresca presentazione.
Normalmente gli esemplari per le recensioni ci vengono spediti, questa volta però Sony Italia ha deciso di riunire gli addetti per una preview, prima del solito giro.
Abbiamo quindi incominciato la giornata presso la sede Sony Italia a Milano con una bella presentazione.  Nell’introduzione il punto della situazione con il confronto tra i traguardi da raggiungere e quelli effettivamente raggiunti, in questo caso, la sintesi si è focalizzata sulle lenti full frame mirrorless FE, dove a fine 2013 Sony aveva promesso che entro 2 anni ne avrebbe introdotte sul mercato 20, il parco a inizio 2017 è composto da 22, alle quali si aggiungono quelle appena presentate, il 100mm e l’85mm, per un totale di 24 ottiche, vale a dire un ritmo di produzione di un’ottica e mezza al mese. Promessa mantenuta con una ulteriore certezza emersa nel briefing, Sony ha le idee chiare e intende puntare in alto, offrendo cioè un livello di qualità delle ottiche sempre più in linea con quella dei sensori. A questo proposito, il clou dell’evento è stato il nuovo obiettivo – capolavoro e unico esemplare a nostra disposizione – della serie G Master: il 100mm F2.8 STF OSS. … Continua a leggere

Pagina 1 di 8012345...102030...Ultima »

Tema creato da federicoemmi | © 2017 Discorsi Fotografici Versione Beta 1.6